pelle-sensibile-soggetta-a-rossori

La pelle sensibile: un mito o una realtà?

La pelle sensibile è ormai una condizione sempre più riconosciuta sia da studi scientifici che dai dermatologi che la riscontrano quotidianamente nella propria attività.

 

pelle sensibile

Prendersi cura della pelle sensibile

La condizione di pelle sensibile si caratterizza per una estrema reattività ed intolleranza della cute a diversi fattori scatenanti. La donna solitamente ne è più colpita poiché più avvezza all’utilizzo di creme,cosmetici,trucco,etc.
Le sedi maggiormente colpite sono il volto e le mani ed il dermatologo può orientarsi verso una diagnosi di cute sensibile basandosi su sintomi quali:prurito,pizzicore,sensazione punteria,secchezza e sensazione di bruciore. A ciò si associano segni visibile quali arrossamento,screpolature della pelle ed assottigliamento dello strato cutaneo superficiale.
Talvolta,nei casi di maggiore sensibilità,anche il solo contatto con l’acqua,può scatenare segni e sintomi che caratterizzano la cute sensibile.

La maggior parte dei soggetti affetti da tale problematica avvertono fastidio utilizzando qualsiasi prodotto cosmetico e saponi per la detersione. Fattori climatici, come l’esposizione al sole,al freddo ed al vento,può creare una reazione quasi immediata e persistente nel tempo tanto da diventare sintomi cronici.

Non solo luoghi comuni

Nonostante i luoghi comuni,la pelle sensibile non ha una patogenesi di natura allergica,bensì ha una origine di tipo costituzionale,cioè ci sono soggetti che geneticamente presentano una pelle che più facilmente reagisce a stimoli esterni.
La pelle sensibile può essere riconosciuta facilmente dal dermatologo attraverso lo “stinging test” o test all’acido lattico. Questo ultimo è di facile esecuzione ed in tempi brevi (circa 10 minuti),fornisce al dermatologo tutte le risposte di cui necessita per improntare una corretta terapia e fornire i giusti suggerimenti per lenire i sintomi di questa fastidiosa problematica.

Molti infatti sono i trattamenti indicati per le pelli sensibili,grazie anche al supporto di aziende dermo-cosmetiche che pongono l’attenzione su tale problematica;i pazienti con pelle sensibile devono utilizzare prodotti specifici per la detersione, non aggressivi o creme idratanti e disarrossanti prive di SLS,parabeni,nichel e profumi e di tutte le altre sostanze classificate come irritanti.

Ti  è piaciuto il nostro articolo? Scrivici un commento o una mail per chiederci dei consigli utili e visita la nostra sezione e-commerce per scegliere i prodotti più adatti a te.

Condividi questo messaggio!

A proposito dell'Autore: Nadia Russo

Laurea in medicina e chirurgia presso l’Università degli Studi di Napoli Federico II (1997); Specialista in
dermatologia e venereologia e esperta in laser terapia in ambito dermatologico. Responsabile sanitario del poliambulatorio ACISMOM – ordine di malta dal 2010. Presidente della SILD società italiana di laser in dermatologia dal 2013.

0 Commenti

Lascia un tuo commento

Il tuo indirizzo email non verrà reso pubblico.