LE SMAGLIATURE IN GRAVIDANZA

Le smagliature compaiono soprattutto nel periodo della gravidanza, sia sul ventre, ma anche sul seno, glutei, fianchi e cosce.

smagliature

Cosa sono le smagliature?

Le smagliature sono causate generalmente dalla rottura delle fibre elastiche del derma. Inizialmente sono rosate, poi diventano più chiare e lucide ma molto dipende dal colore della pelle. Dopo la gravidanza tendono a regredire leggermente ma al 99% sono indelebili.

Le cause che possono determinare la comparsa di smagliature nel periodo della “dolce attesa” sono tante: fattori costituzionali, ormonali e meccanici. I primi sono quelli più importanti, poiché l’elasticità influisce sulla distensione della pelle.

La probabilità della comparsa di smagliature è data anche dall’aumento delle dimensioni di una parte del corpo, come la pancia, (la loro comparsa è più frequente al 6°-8° mese). Ma, in gravidanza, ci sono anche le variazioni ormonali, che hanno un effetto negativo su collagene ed elastina.

Come prevenirle?

 

Prima regola: evitare di “sforare” col peso! Un aumento ponderale controllato è il modo migliore per non sottoporre a stress ulteriore la pelle e per tornare in forma velocemente dopo il parto. Per tonificare la pelle, sono molto utili le docce scozzesi, in cui si alterna l’acqua fredda con quella calda. Dopo il bagno, è importante nutrire l’epidermide più a rischio: seno, pancia, fianchi e cosce. Per questa operazione, la cosa migliore è adoperare delle creme adatte a ridare elasticità.

In fine è meglio agire quando le smagliature sono ancora rosa, intervenendo con un’adeguata prevenzione quando si ha la certezza della gravidanza, seguendo una corretta alimentazione, bevendo molta acqua e utilizzando prodotti specifici, che non contengano però sostanze chimiche.

Ti è piaciuto il nostro articolo? Scrivici un commento o una mail per chiederci dei consigli utili e visita la nostra sezione e-commerce per scegliere i prodotti più adatti a te.

About